Shopper in plastica gratis ai milanesi

"Un regalo all’ambiente per Natale”: con questo slogan è stata presentata oggi a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, un’iniziativa che prevede la distribuzione gratuita di sacchetti per la spesa riutilizzabili più volte in una trentina di mercati del capoluogo lombardo.

Promossa da Comune di Milano, in collaborazione con Corepla e IPPR (Istituto per la promozione delle plastiche da riciclo), l’iniziativa coinvolge anche l’associazione degli ambulanti Apeca e l’associazione Sorriso Onlus, che metterà a disposizione i suoi volontari per la distribuzione dei sacchetti in 45 presidi all’interno dei mercati della città.

In totale, dal 15 al 23 dicembre, saranno distribuiti ai cittadini milanesi centomila sacchetti in polietilene conformi alla legge, ovvero riutilizzabili più volte e prodotti con il 30% di materia riciclata post-consumo. I sacchetti, decorati con un motivo natalizio e i loghi dei promotori, sono stati prodotti dalla società fiorentina Vignolplast, licenziataria del marchio “Plastica Seconda Vita” rilasciato da IPPR.

“L’iniziativa aiuta Milano a promuovere un’economia collaborativa e rispettosa dell’ambiente”, ha dichiarato l’assessore all’ambiente Pierfrancesco Maran, ricordando come Milano abbia recentemente superato la quota del 50% di raccolta differenziata.

“Un regalo ai milanesi, che si sono prodigati nella raccolta differenziata di imballaggi - ha aggiunto il Presidente di Corepla, Giorgio Quagliuolo -. La raccolta di plastica  raggiunge infatti i 21 kg procapite, uno dei valori più alti a livello nazionale. Ci sembra giusto mostrare ai milanesi che la plastica, una volta differenziata, viene effettivamente riciclata, anche per produrre sacchetti per la spesa”.

Partner nel progetto è IPPR, Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo. “Spesso i cittadini si chiedono quale direzione prendano le raccolte differenziate - precisa Angelo Bonsignori, Presidente di IPPR -. L’Istituto ha a marchio oltre 1200 prodotti che testimoniamo la possibilità concreta di impiegare, per produzioni industriali, quei materiali che i consumatori, con grande senso civico, conferiscono in raccolte differenziate”.

L’anno scorso le piattaforme Corepla hanno ricevuto da Amsa, che cura la raccolta differenziata a Milano, 28mila tonnellate di imballaggi in plastica, il 12,5% in più rispetto all’anno precedente. E nel primo semestre 2014, si registra un ulteriore incremento del 9,2%, a dimostrazione dell’impegno dei cittadini milanesi.
La Lombardia, con 155.707 tonnellate di rifiuti in plastica recuperati, è la regione più virtuosa in termini assoluti, dividendo il primato con il Veneto, che primeggia invece per recupero di plastiche procapite (20,1 kg contro i 16 kg della Lombardia).

Fonte: Polimerica