Economia circolare, riconoscimento a Ilpa

 

L’impegno del gruppo Ilpa in favore della sostenibilità ambientale è riconosciuto anche da Legambiente. L’azienda di Valsamoggia (Bologna) leader nella produzione di packaging in plastica termoformata per alimenti e foodservice, è stata selezionata dall’associazione ambientalista tra i quattro “Campioni dell’economia circolare” dell’Emilia Romagna. 

 ILPA premiata da Legambiente per l'economia circolare

 

La premiazione è avvenuta ieri al binario 6 della stazione dei treni di Bologna, dove Legambiente, in accordo con le Ferrovie dello Stato, ha fatto tappa con il suo Treno Verde, per promuovere all’interno delle sue carrozze stili di vita sostenibili e sensibilizzare sull’importanza del rispetto dell’ambiente.  L’iniziativa arriva in occasione dell’approvazione del pacchetto europeo sull’economia circolare, che prevede tra i suoi obiettivi, da raggiungere entro il 2030, il potenziamento del riciclo e del riutilizzo dei materiali, con una specifica “strategia per le materie plastiche”.

 

Il gruppo Ilpa ha anticipato i tempi, abbracciando questi principi già dal 2012, anno in cui la società ha acquisito la Amp di Ferrara, un’azienda allora in seria difficoltà economica. Lo stabilimento ferrarese, grazie ai suoi impianti è diventato il fulcro del riciclo del Pet all’interno del gruppo: qui avviene la selezione e il lavaggio dei materiali post-consumo, con la presenza di un impianto per il recupero di plastica proveniente dalla raccolta differenziata. Attraverso aziende del gruppo avviene poi la macinatura, l’estrusione e la termoformatura di imballaggi per alimenti in Pet riciclato, idonei al contatto alimentare secondo le normative europee e certificati Plastica Seconda Vita.

 

Il Gruppo Ilpa nel 2016 ha prodotto 18mila tonnellate di materiale riciclato, contribuendo ad evitare la produzione della stessa quantità di Pet vergine. Nel periodo 2012/16 ha registrato un importante incremento nell’uso di materia prima riciclata.

 

“Come produttori di prodotti plastici, sentiamo una forte responsabilità nei confronti del territorio in cui operiamo e dell’ambiente, e questo premio ci dimostra che siamo sulla strada giusta - ha commentato Riccardo Pianesani, legale rappresentante di Ilpa Spa - il nostro lavoro sulla sostenibilità si basa sulla riduzione del peso degli imballaggi, sulla ricerca di imballaggi sempre più sicuri ed efficaci per ridurre lo spreco alimentare, e soprattutto il riciclo della materia prima, grazie al quale trasformiamo un rifiuto in un nuovo prodotto adatto al contatto alimentare”.

 

Legambiente con questo riconoscimento ha sottolineato l’elevata sostenibilità dell’impegno di Ilpa nella chiusura del ciclo del PET, nell’ottica di un’economia circolare.

 

Per ulteriori approfondimenti:

http://www.ippr.it/notizie/9838-ilpa-la-plastica-da-riciclo-diventa-stoviglie-e-prodotti-di-design