2014 - EVENTI

Conferenza stampa - Natale sostenibile con le borse in plastica riciclata


Dal 15 al 23 dicembre saranno distribuite nei mercati della città 100 mila shopper realizzate con plastica riciclata e riutilizzabili. Maran: "Ringrazio Corepla e chi ha collaborato al progetto. Milanesi sensibili alle tematiche ambientali"

 

Milano, 11 dicembre 2014 - A Natale a Milano puoi fare un regalo anche all’ambiente, utilizzando per i tuoi acquisti borse realizzate in plastica riciclata. È l’iniziativa presentata stamattina a Palazzo Marino promossa dal Comune di Milano in collaborazione con il Consorzio Corepla, l’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo (IPPR), l’Associazione  Esercenti Commercio Ambulante (Apeca) e i volontari dell’Associazione Sorriso Onlus.

 

Dal 15 al 23 dicembre, nella gran parte dei mercati della città, verranno distribuite gratuitamente 100 mila shopper natalizie prodotte con plastica riciclata, riutilizzabili e nuovamente riciclabili. Il progetto, ideato dal Comune di Milano e realizzato dal Consorzio Corepla, vuole da un lato continuare a sensibilizzare i cittadini milanesi alla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica, dall’altro, incoraggiare i commercianti a munirsi anche di sacchetti  riutilizzabili per la vendita delle merci. I volontari e i ragazzi dell’Associazione Sorriso Onlus distribuiranno le borse in 32 mercati della città, per un totale di 45 presidi.

 

“L’iniziativa di Corepla, e di tutti coloro che hanno collaborato a questo progetto, aiuta Milano a promuovere un’economia collaborativa e rispettosa dell’ambiente” ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Pierfrancesco Maran.
A Milano la raccolta differenziata ha superato il 50%. Un dato che dimostra come i cittadini abbiano sviluppato una grande sensibilità ambientale, che iniziative come questa non possono che rafforzare. Estendo il ringraziamento anche ai volontari dell’Associazione Sorriso che contribuiranno con il loro impegno alla realizzazione del progetto”.

 

“Mi fa piacere ricordare che Milano è stata tra le prime grandi città ad avviare il servizio di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica ed è lombardo il più importante impianto di riciclo” ha sottolineato il Presidente di Corepla Giorgio Quagliuolo.
“Oggi, a livello nazionale sono 7.325 i Comuni attivi e 57 milioni i cittadini coinvolti. Il 2013 ha fatto registrare un +11% per la raccolta differenziata degli imballaggi in plastica portandola ad un totale di 768.000 tonnellate e per il 2014 la tendenza all’aumento va consolidandosi. Desideriamo migliorarci ancora individuando, tra l’altro, nuove applicazioni e nuovi sbocchi di mercato per il materiale riciclato. Rappresentano un’ulteriore eccellenza, non solo a livello italiano ma anche internazionale, i settori industriali che si dedicano alla produzione di impianti di riciclo post consumo. In questo ambito specifico viene infatti riconosciuta all’Italia una vera e propria leadership anche nei confronti della concorrenza tedesca”.

Corepla, il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero dei rifiuti da imballaggi in plastica, nel 2013 ha ricevuto da AMSA 28 mila tonnellate di imballaggi in plastica raccolti nel solo Comune di Milano, il 12,5% in più rispetto all’anno precedente. Nel primo semestre del 2014, inoltre, si è registrato un ulteriore incremento pari al 9,2% rispetto allo stesso periodo del 2013, a dimostrazione del fatto che la raccolta differenziata in città continua a crescere nonostante diminuisca l’immesso al consumo. La Lombardia con 155.707 tonnellate raccolte nel 2013 è la regione che raccoglie la maggior quantità di imballaggi in plastica, con un rapporto di 16 kg per ogni abitante (il primato della R.D. procapite spetta al Veneto, con un rapporto di 20,1 kg/abitante).

 

Partner nel progetto è anche IPPR, l’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo. “IPPR gestisce il marchio Plastica Seconda Vita, che assicura l’impiego di materiali plastici derivanti da circuiti di riciclo” ha precisato Angelo Bonsignori, Presidente di IPPR.
“Spesso i cittadini si chiedono quale direzione prendano le raccolte differenziate. L’Istituto ha a marchio oltre 1200 prodotti che testimoniamo la possibilità concreta di impiegare, per produzioni industriali, quei materiali che i consumatori, con grande senso civico, conferiscono in raccolte differenziate”.

 

Le borse riutilizzabili che saranno regalate ai cittadini milanesi sono prodotte in Italia dalla fiorentina Vignolplast, azienda licenziataria del marchio PSV, e sono realizzate in polietilene e quindi riciclabili.

 

Di seguito i mercati presso cui verranno distribuiti i sacchetti in plastica riciclata:

Lunedì 15: Cesariano, San Marco, Cambini, Kramer, Moretto da Brescia, Trechi

Martedì 16: Benedetto Marcello, Eustachi, Bonola, Fauchè, Garigliano, San Miniato

Mercoledì 17: Monza 325, Rancati, Zuretti, De Capitani, Gaeta, Val di Ledro

Giovedì 18: Cesariano, San Marco, Ampere, Rombon, Antona Traversi, Val Maira

Venerdì 19: Marco Aurelio, Stresa, Canaletto, Bonola, Cittadini, Catone

Sabato 20: Porta Nuova, Aristotele, Ardissone, Asmara, Ciccotti, Garigliano

Domenica 21: Pagano

 

Volantino sacchetti regalo

Cappelli Vignolplast, Quagliuolo Corepla, Maran Assessore Ambiente, Bonsignori IPPR

i sacchetti in plastica riciclata distribuiti nei mercati di milano

MONOGRAFIA SULLE MATERIE PLASTICHE DA RICICLO DESTINATE AL CONTATTO CON ALIMENTI ASPETTI GIURIDICI E DI CONFORMITA’ ALLE NORME EUROPEE ED INTERNAZIONALI

Nell’ambito delle proprie attività istituzionali IPPR ha promosso la realizzazione di una monografia sulle materie plastiche da riciclo destinate al contatto con alimenti la cui stesura è stata curata dalla Fondazione Collegio Europeo di Parma.

Attraverso la monografia sono analizzate e descritte in maniera puntuale le norme europee che regolano la sicurezza e l’uso delle plastiche riciclate destinate al contatto con alimenti e le disposizioni riferite al controllo degli stabilimenti che producono e utilizzano materiali e oggetti di plastica riciclata.

La monografia si presenta come valido strumento per promuovere lo sviluppo di questo settore  che vede l’interesse dell’industria riciclatrice, dei produttori di articoli e imballaggi, dell’industria alimentare e della distribuzione e del consumatore finale.

La presentazione della monografia si terrà in occasione di un evento previsto per il prossimo 27 novembre a Milano che si svolgerà secondo il programma in allegato.  

 

 

 

 

 

Per aderire, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

MONOGRAFIA SULLE MATERIE PLASTICHE DI RICICLO DESTINATE AL CONTATTO CON ALIMENTI - ASPETTI GIURIDICI E DI CONFORMITA’ ALLE NORME EUROPEE ED INTERNAZIONALI - PRESENTAZIONE 27 NOVEMBRE 2014

Gentilissimi Soci

Nell’ambito delle proprie attività istituzionali IPPR ha dato seguito ad un accordo di collaborazione con la Fondazione Collegio Europeo di Parma mirato alla stesura di una monografia sulle materie plastiche da riciclo destinate al contatto con alimenti.

La monografia, attraverso l’analisi degli aspetti giuridici e di conformità alle norme europee ed internazionali delle plastiche riciclate destinate al contatto con alimenti, intende promuovere lo sviluppo di un settore con un riconosciuto potenziale di crescita.

Di seguito le tematiche sviluppate nella pubblicazione:

- la legislazione applicabile e l’evoluzione della normativa europea;

- la libera circolazione delle merci nel mercato unico europeo con un focus specifico sui prodotti in materie plastiche da riciclo a contatto con gli alimenti;

- la procedura dell’Unione Europea con riferimento ai processi valutativi e autorizzatori;

- la rispondenza delle plastiche riciclate ai requisiti di idoneità e sicurezza  d’uso;

- l’importazione di prodotti in materie plastiche riciclate a contato con gli alimenti sul mercato europeo e l’esportazione verso i Paesi Terzi.

La monografia sarà presentata il prossimo 27 novembre a Milano.  

Ippr illustrerà le possibilità applicative e di promozione offerte dal marchio Plastica Seconda Vita - Food Contact .

È prevista inoltre la testimonianza di un’importante azienda del settore che produce contenitori per alimenti.

Il programma dettagliato dell’evento sarà reso noto nei prossimi giorni.

I soci di IPPR e di Unionplast (nonché i Soci Plastics Europe Italia e i Consorziati Corepla) potranno partecipare all’evento gratuitamente, inviando una mail, per adesione, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   .

WORKSHOP LIUC 8 APRILE 2014 - L'ECCELLENZA DELLE MATERIE PLASTICHE IN ITALIA

Il prossimo 8 aprile si terrà presso la sede della LIUC di Castellanza un workshop dal titolo: “L’eccellenza delle materie plastiche in Italia”.

Nel corso del workshop verranno illustrati i risultati di uno studio realizzato da “T.H.E. Ambrosetti”  per conto delle associazioni di settore, tra cui Federazione Gomma Plastica, sulla dimensione strategica dell’industria delle  materie plastiche ed esaminate, anche attraverso una Tavola Rotonda, le proposte e le linee guida emerse dallo studio per il rafforzamento della filiera.

Il workshop si rivolge a tutti i comparti della filiera (produzione e trasformazione dei polimeri, riciclo di materie plastiche, macchine della trasformazione) e vuole offrire spunti di interesse anche alle imprese che utilizzano manufatti in materie plastiche e agli operatori istituzionali interessati al mondo dei polimeri, quali enti finanziari e pubblici.

L’evento si colloca nell’ambito delle iniziative promosse dall’Università in collaborazione con le associazioni di settore (Assocomaplast, Federazione Gomma Plastica, PlasticsEurope Italia) per promuove sul territorio la cultura delle materie plastiche e creare momenti di incontro tra Università, imprese, istituzioni, enti  pubblici e privati.  

La partecipazione è gratuita previa registrazione. Il programma dell’evento è riportato in allegato.